Non risulti loggato. Login | Registrazione
04:53
25 aprile 2014
HSI RIAPRE (in sola lettura)


Buongiorno a tutti,
il forum RIAPRE IN SOLA LETTURA in attesa di fare alcuni passaggi di consegne, in modo da riaprire il forum al 100% al piu presto (e con un nuovo ADMIN).

Grazie a tutti quelli che hanno "lavorato" insieme a me, spero che il forum possa avere una nuova storia, dalla nuova apertura in poi.
Intanto, buona lettura.

Lorenzo (aka Jumpingflash)

Home Studio Italia costa mensilmente 120€. Questo mese abbiamo ricevuto donazioni per:

0%

Se volete donare fatelo pure, ci aiuterete a non spendere sempre di tasca nostra! Senno, amici come prima!

Gentile visitatore,
Benvenuto su Homestudioitalia.com - Il sito italiano di home recording, audio e strumenti musicali. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento di questa pagina. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa la form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

damiafix

Allievo

  • "damiafix" ha iniziato questa discussione

Posts: 92

Data di registrazione: 6 marzo 2008

Località: Pedemontis et sua Villa

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 15 gennaio 2012, 18:29

Stand per monitor da studio - delucidazioni costruttive

Cari amici,
in previsione della costruzione di nuovi supporti per i miei monitor audio, stavo visionando questo progetto dal sito TNT-Audio relativo alla costruzione di stand in legno, ed ero un tantino perplesso sulla loro affidabilità in termini di stabilità; stando alle indicazioni e alle immagini, distanziando le basi attraverso l'ausilio di quattro viti sporgenti poste in prossimità degli angoli si dovrebbe ridurre la superficie di contatto, creando una intercapedine di aria ed attenuando la trasmissione delle vibrazioni dalla cassa alla colonna e tra gli altri elementi, diminuendo quindi il rischio di spiacevoli risonanze.
Visto che vorrei realizzarne quattro, mi chiedevo se tra di voi c'è qualcuno che ha seguito la stessa procedura e quanto risulta stabile il supporto, o meglio che possibilità c'è che una volta montati i supporti e posizionate le casse, se inavvertitamente viene urtato uno dei "baldacchini" a sospensione "parker" 8) la cassa su di esso adagiata vada poi ad infrangersi a terra? :D
Vale la pena implementare questa ulteriore accortezza a discapito della sicurezza dei diffusori? Io avevo pensato di costruire un blocco unico...ma il dubbio mi assale! :whistling:
Attendo fiducioso lumi e vi ringrazio anticipatamente.

Un cordiale saluto.

D.
“Et si omnes ego non”

Questo post è stato modificato 2 volta(e), ultima modifica di "damiafix" (15 gennaio 2012, 18:31)


musiclover

Intermedio

Posts: 441

Data di registrazione: 15 febbraio 2007

Località: Da qualche parte nell'Italia meridionale

  • Invia messaggio privato

2

lunedì, 16 gennaio 2012, 17:42

Ciao, tra gli altri progetti di TNT hai dato un'occhiata allo Stubby? io sto seguendo quello per i miei stand, trovi le info qui.

Quando mi ero interessato agli stand avevo visto anch'io l'Akropolis, ma l'avevo scartato a causa del "making of" un tantino più difficoltoso, ma anche perché non mi piaceva vedere quella sfilata di punte, puntine e basi multiple (estetica troppo da "audiofili").

Volendo, un'alternativa interessante sarebbe quella di interporre tra i monitor e gli stand i famosi mopad di auralex, o anche quelli di thomann, così da abbattere sul nascere una buona dose di vibrazioni. Questo è un altro piccolo motivo per il quale ho scelto di costruire lo "Stubby", anche perché poi le restanti vibrazioni verrebbero assorbite dalla sabbia e dai piedini che metterò alla base.

In bocca al lupo per la costruzione, io aspetto che il falegname mi faccia le basi per poter procedere :whistling:
MacBook Pro - Logic 9

damiafix

Allievo

  • "damiafix" ha iniziato questa discussione

Posts: 92

Data di registrazione: 6 marzo 2008

Località: Pedemontis et sua Villa

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 17 gennaio 2012, 01:40

Ciao Musiclover,
grazie innanzitutto per aver risposto al mio thread. Nel fase di ricerca di un progetto valido relativo alla costruzione di stand per monitor audio, da anteporre ai classici cavalletti tubolari acquistabili a partire dea 60/70 euro la coppia (vedi proel e affini) e scartando a priori l'acquisto di stand più professionali e costosi (ne ho visti alcuni anche da 400/500/600 euro la coppia) ho varato anche il Tnt-Stubby ma l'ho scartato per ragioni estetiche e il fatto che sarei stato costretto ad usare la sabbia; certo è che come hai giustamente sottolineato le caratteristiche costruttive di questo supporto dovrebbero portare ad essere quasi nulla la trasmissione delle vibrazioni, riducendo drasticamente ogni possibilità di risonanza. Mi allettava però l'idea di un supporto totalmente in legno e quindi, dopo dubbi e ricerche ho acquistato il materiale per la costruzione degli stands con trave in legno che adesso ho già lavorato e dimensionato in base alla grandezza delle casse. Vorrei però apportare qualche modifica per evitare di frapporre le viti parker tra una base e l'altra, quindi credo che prima di tutto farò una prova montando i diffusori sui supporti senza i distanziatori per rendermi conto prima ad "orecchio" e successivamente con una misurazione, delle differenze senza questa accortezza progettuale, dopo di che proverò a distanziare le basi e a ripetere l'esperimento. Come legno, visti i costi alle stelle e lo scopo finale della realizzazione, non ho usato nulla di pregiato, si tratta di lamellare di abete. Per dare un'idea allego un'immagine di un supporto parzialmente fissato senza le basi distanziate e non ancora carteggiato e verniciato.

Un saluto e grazie ancora.

D.
“Et si omnes ego non”

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "damiafix" (17 gennaio 2012, 01:46)


Tags usati

monitor, stand, tnt-audio